Scuole secondarie di primo grado
/
20127

Ciresola

La scuola secondaria di primo grado Ciresola

 

L’Istituto Comprensivo Teodoro Ciresola non comprende solo la scuola secondaria di primo grado Ciresola, ma altri 2 plessi:

– la scuola primaria Brianza in Via Brianza, 14,
– scuola primaria Venini, in Via Venini 80.

Storia

L’Istituto Comprensivo Teodoro Ciresola è stato istituito nel 1997 e nasce dall’ aggregazione delle scuole elementari Edmondo De Amicis, Maddalena di Canossa e Veronica Gambara, già unificate nel 1989, con le scuole medie Luigi Settembrini e Guglielmo Marconi, già associate nel 1992.

La secondaria Ciresola è ubicata negli edifici storici della scuola che sorge su viale Brianza, occupando un’intera “insula” cittadina, a circa cento metri da piazzale Loreto. In questo edificio è ubicata anche la Redazione del giornalino scolastico. La scuola è inserita in un contesto significativamente eterogeneo per i diversi livelli di estrazione socioculturale esistenti e per la presenza di popolazione non comunitaria che trova, proprio nella scuola,  il luogo più favorevole all’integrazione nel tessuto del territorio.

Attività

Nella scuola secondaria di primo grado Ciresola, esistono tre differenti indirizzi che i ragazzi possono intraprendere:

L’indirizzo MUSICALE che propone alcuni corsi come il Muse, che è caratterizzato dalla presenza di un Laboratorio teatrale della durata di 23 ore per classe in orario curricolare.

Il laboratorio viene gestito dai docenti di Lettere e da esperti teatrali che, attraverso attività propedeutiche, conducono il gruppo classe alla realizzazione di uno spettacolo-saggio.

L’ indirizzo EUROPA è caratterizzato da due ore settimanali (geografia e scienze) di CLIL in compresenza (insegnante di disciplina e di inglese). Il CLIL (Content and Language integrated Learning) consiste appunto nell’ insegnamento-apprendimento di una disciplina attraverso la lingua straniera.

L’indirizzo TABLET o Classi.NET si propone la finalità di perseguire una didattica innovativa, chiamando lo studente ad operare in prima persona, attraverso problem-solving e brain storming, cercando le fonti, scegliendo i contenuti, rielaborandoli, presentandoli in classe e condividendo i lavori con tutti.

L’utilizzo del tablet consente, agli studenti, di approfondire la lezione e di compiere un percorso personale di conoscenza, attraverso la lettura interattiva dei documenti, il prendere appunti, la realizzazione di schemi e mappe concettuali.

Gli studenti fanno pratica con la tecnologia e acqusiscono una forma mentis orientata alla comprensione di funzioni generali e alla capacità di saper selezionare e inquadrare le tecnologie nei particolari contesti d’uso.

L’utilizzo del Tablet risponde pienamente all’ esigenza di personalizzare il percorso di apprendimento di ogni alunno. Le App (programmi applicativi che si adattano ai diversi stili di apprendimento) sono utili anche per il sostegno e il recupero dei ragazzi in difficoltà e aiutano a creare classi altamente interattive.

Progetti

Progetti comuni a tutti gli indirizzi sono: castagnata, festa dell’accoglienza, maggiolina, intercultura/ il mediatore a scuola, alfabetizzazione NAI, italiano L2 per lo studio, raccordo scuola primaria /scuola secondaria, orientamento, contrasto alla dispersione scolastica, matematicamente, consolidamento/latino, clil classi seconde, compresenza lettere latino classi prime (extracurriculare).

Attività extrascolastiche: laboratorio teatro, laboratorio creativo “Ioso fare” (antidispersione scolastica ed inclusione), pallavolo-ginnastica artistica, arti marziali, minibask-giocosport-danza moderna-calcetto, pallavolo-pallamano-basket, nordic walking e fitwalking, movimento ludico / teatro, scacchi, circo.

Aula Video
Indirizzo musicale
Laboratorio di Arte
Laboratorio di Informatica
Laboratorio di Musica
Palestra
Statale
Tablet
NaN
Valutazione
0.0%